Regolamento UNICO
S1J, S1H, S1T, S1i
  1. INFORMAZIONI GENERALI “S1T, S1H, S1I, S1J” sono delle gare agonistiche di corsa nella natura, volta alla promozione del territorio della provincia di Trieste e dello sport in natura valorizzando le risorse turistiche enogastronomiche e naturalistiche dei Comuni di Sgonico- Zgonik, Comune di Monrupino-Repen, Comune di San Dorligo Della Valle – Občina Dolina, Trieste e Duino-Aurisina/Devin Nabrežina.

NON SONO MANIFESTAZIONI DI ATLETICA LEGGERA NON SONO MANIFESTAZIONI FIDAL

Pur ribadendo la stima e l’amicizia con le manifestazioni di atletica leggera, tendiamo, per motivi di sicurezza, a sottolineare che la natura di queste manifestazioni è profondamente diversa da quella delle manifestazioni strettamente podistiche. Questo è il motivo per cui il regolamento di S1T, S1H, S1I potrebbe apparire ad alcuni lettori “troppo restrittivo” ed “esagerato” se comparato a gare di pari distanza sotto l’egida federale.

La Corsa della Bora si svolge in ambiente potenzialmente ostile, in periodo freddo, e nulla a che vedere con le competizioni incentrate unicamente sul gesto atletico. Se infatti nell’ottica della competizione FIDAL, condizioni particolarmente ostili del meteo e del terreno sono causa di annullamento, in questo caso rappresentano una delle naturali variabili, uno degli elementi fondanti della gara su cui i partecipanti si misurano nell’atto competitivo. I concorrenti devono rapportarsi a questo evento con l’ottica e le regole dell’escursionismo, della corsa in montagna e quelle usate per affrontare l’ambiente naturale in autonomia senza sottovalutare regole e prescrizioni degli organizzatori, che agiscono nell’interesse della massima sicurezza dei concorrenti e con cognizione di causa maturata da anni di esperienza in alpinistica.

La manifestazione assume carattere Transfrontaliero nelle edizioni S1T e S1I interessando i comuni Sloveni di Občina Hrpelje – Kozina e Občina Koper La Manifestazione è composta da gare di Sky Trail in semi-autonomia, organizzata senza scopo di lucro dai volontari dell’ASD Sentiero 1 in collaborazione con le Associazioni Locali, gli Enti e le Persone che credono in questi valori. Le gare sono affiliate ad ITRA, IUTA, UTMB e AICS. Non sono previsti né costi né obblighi a tale riguardo per gli atleti.

Le gare sono:

Sentiero 1 Trail, “la Corsa della Bora”: 57.10km / 2526m+ codice ITRA 5954-19595, abbreviato S1T
TRACCIA CERTIFICATA: http://tracedetrail.fr/fr/trace/trace/44945

Sentiero 1 Half: 21.00km / 542m+ codice ITRA: 5954-19857, abbreviato S1H.
TRACCIA CERTIFICATA: http://tracedetrail.fr/fr/trace/trace/44946

Sentiero 1 Ipertrail” – 165.20km / 6640m+ codice ITRA: 5954-19853, abbreviato S1I
TRACCIA CERTIFICATA: http://tracedetrail.fr/fr/trace/trace/45050

Sentiero 1 Ipertrail Team” – 165.20km / 6640m+ codice ITRA: 5954-19855, abbreviato S1I Team
TRACCIA CERTIFICATA: http://tracedetrail.fr/fr/trace/trace/45051

Sentiero 1 Just” – 7.90km / 190m+ codice ITRA 5954-25591 , abbreviato S1J
TRACCIA CERTIFICATA: http://tracedetrail.fr/fr/trace/trace/44949

 

Le gare sono di carattere competitivo, richiedono l’attrezzatura descritta nel presente regolamento e si svolgono in una tappa unica. La gara S1I può essere svolta anche in team ed è soggetta alle condizioni speciali di partecipazione indicate al punto “PARTECIPAZIONE IPERTRAIL”

Le gare sono così identificate e quantificate secondo la scala ITRA.

  1. CLASSIFICA E PREMI Sono previste una classifica generale con i tempi di arrivo e pubblicate sul sito www.s1trail.com . Le categorie distinte in classifica sono “uomini” e “donne”. Sono previsti premi in denaro e premi in natura. Vengono assegnati dei premi speciali ai primi arrivati e un ricordo della gara attestante il titolo di “Finisher” a chi ha completato la corsa entro il tempo massimo. Sono inoltre assegnati degli omaggi a tutti gli iscritti già al momento della consegna dei pettorali (vedi “QUOTA DI ISCRIZIONE E PACCO GARA”).

  1. SENATORI Tutti coloro che avranno finito tre o più edizioni della gara avranno diritto ad essere iscritti nell’Albo d’Oro dei Senatori. I senatori hanno diritto a condizioni particolari i iscrizione, premi speciali e servizi supplementari a seconda del loro grado di anzianità di partecipazione. L’iscrizione come senatore non è trasferibile a terzi e da accesso, oltre alla classifica generale ad una classifica di soli senatori.

  1. PERCORSO il percorso è così classificato:

“S1T”: bollino ROSSO, definizione CAI: “EE Itinerario per escursionisti esperti. Itinerario che richiede la capacità di muoversi su terreni particolari, tracce o sentieri impervi o infidi (pendii con affioramenti rocciosi o detritici), talora esposti.

“S1H”: bollino BLU,  definizione CAI: “E Itinerario escursionistico. Itinerario che si svolge quasi sempre su sentieri oppure su terreno vario (pascoli, detriti, pietraie) con segnalazioni. Si sviluppa, a volte, su terreni aperti ma non difficoltosi. Può svolgersi su pendii ripidi.” In tutte le gare non ci sono tratti con difficoltà alpinistiche.

“S1I”: bollino ROSSO, definizione CAI: “EE Itinerario per escursionisti esperti. Itinerario che richiede la capacità di muoversi su terreni particolari, tracce o sentieri impervi o infidi (pendii con affioramenti rocciosi o detritici), talora esposti.” Il percorso S1I richiede inoltre una forte autonomia e capacità a fronteggiare clima ostile e terreni impervi, innevati e ghiacciati, oltre alla gestione di una attività a temperature che possono variare dai 12 ai -12 gradi.
Sulla Race Guide e su specifica cartina (disponibili entrambi sul sito della gara) sono indicati i tratti più impegnativi, intesi come salite e discese molto ripide o tratti di sentiero molto sconnesso.

S1T si svolge lungo il Comune di San Dorligo Della Valle – Občina Dolina, Slovenia i comuni di Občina Hrpelje – Kozina e Občina Koper e di nuovo il Comune di San Dorligo della Valle, Trieste, Duino-Aurisina/Devin Nabrežina con i seguenti punti di ristoro: Ristoro Beka (km 5.5, liquido) Ristoro Dolina (km 13, liquido e solido) Ristoro Casa Flink Draga S. Elia (km 19.8, liquido e solido) Ristoro Napoleonica (km 33, liquido e solido) Ristoro Prosecco (km 39.5, liquido e solido) Ristoro Santa Croce (km 46, liquido e solido) Ristoro Aurisina (km 50, liquido e solido) Ristoro Sistiana, Arrivo (km 57, liquido e solido) per un totale di circa 57  km e un dislivello positivo di circa 2500 metri.

La tipologia del fondo che si incontra è così suddivisa: 5% asfalto, 40% sterrato, 55% sentiero

“S1H”  si svolge lungo il comune di Trieste e Duino-Aurisina/Devin Nabrežina con i seguenti punti di ristoro: Partenza Napoleonica (km 0, liquido e solido) Ristoro Prosecco (km 5,5, liquido e solido) Ristoro Santa Croce (km 11,7, liquido e solido) Ristoro Aurisina (km 15,5, liquido e solido) Ristoro Sistiana, Arrivo (km 21, liquido e solido)

“S1I”  si svolge lungo i Comuni di Sgonico- Zgonik, Comune di Monrupino-Repen, Comune di San Dorligo Della Valle – Občina Dolina, Občina Koper (SLOVENIA) Herpelje-Kozina (SLOVENIA), Trieste e Duino-Aurisina/Devin Nabrežina con i seguenti punti di ristoro “ipertrail” ogni 20 km circa. I percorsi ufficiali sono consultabili sul sito tracetrail.fr al profilo SENTIEROUNO con codice univoco di identificazione 11164 Note, punti di interesse ed annotazioni sono presenti sulle tracce ufficiali di tracetrail.fr e sul roadbook di gara.

“S1 J”: bollino BLU,  definizione CAI: “E Itinerario escursionistico”. Si svolge interamente nel comune di Duino-Aurisina/Devin Nabrežina, prevede un solo ristoro liquido al km 4. Trattasi di un tracciato senza tratti esposti, o pericolosi, munito di parapetti ed indicazioni con un fondo adatto anche ai meno esperti. Pur essendo un tracciato semplice ed accessibile anche agli atleti non specializzati in corsa in montagna, ricordiamo che trattasi sempre di ambiente naturale e periodo invernale, quindi è opportuno prestare sempre attenzione e non sottovalutare le condizioni meteo.

  1. TRACCIATURA PERCORSI Si consiglia di studiare bene la documentazione tecnica e la “Race Guide” consultabile e scaricabile dal sito web ufficiale, che verranno pubblicate entro trenta giorni dall’inizio della gara. I concorrenti dovranno rispettare rigorosamente il percorso di gara segnalato con bandierine munite di fettuccia catarifrangente e logo della manifestazione. Eventuali segni di colori diversi devono essere trascurati in quanto indicano percorsi estranei al “Sentiero 1”. Sulle frecce ufficiali del “Sentiero 1” è sempre riportata la sigla S1 e il nome della gara, altre eventuali frecce di tipo diverso devono pertanto essere trascurate. Nel caso in cui non si incontrino per diverse centinaia di metri le bandierine marcavia, si deve ritornare in dietro fino a sincerarsi di essere sul percorso corretto. L’allontanamento dal tracciato ufficiale, oltre a comportare la squalifica dalla gara, avverrà ad esclusivo rischio e pericolo del concorrente.

 

  1. ISCRIZIONI La data di apertura delle iscrizioni è il 7 aprile 2017. Potranno iscriversi alle gare S1T, S1H e S1I, S1J tutti gli atleti che abbiano compiuto 14 anni in possesso abilitazione all’attività agonistica con requisiti specificati al punto “CERTIFICAZIONE MEDICA” e che abbiano accettato questo regolamento e la liberatoria in calce (firma del genitore o del tutore legale in caso di minorenni). Potranno iscriversi alle gare S1I tutti gli atleti che abbiano compiuto 18 anni in possesso abilitazione all’attività agonistica con requisiti specificati al punto “CERTIFICAZIONE MEDICA”

E’ inoltre importante e necessario:

  • Essere coscienti della lunghezza e delle caratteristiche della gara;
  • Essere perfettamente allenati per affrontarla;
  • Aver acquisito, prima della corsa, una reale capacità d’autonomia personale in montagna per potere gestire al meglio i problemi derivanti da condizioni meteo avverse (vento, nebbia, pioggia, freddo) in relaizone alla lunghezza del percorso scelto.
  • Per S1T, S1H ed S1I, saper gestire i problemi fisici o mentali provocati dal grande affaticamento, i problemi digestivi, i dolori muscolari o delle articolazioni, le piccole ferite ecc.
  • Essere coscienti che il ruolo dell’Organizzazione non è di aiutare un corridore a gestite questi problemi

In caso di partecipazione di atleti minorenni si richiede ai tutori legali di essere ben consapevoli che:

  • Che il minore abbia le caratteristiche fisiche e psicologiche per affrontare la competizione
  • Che disponga della conoscenza tecnica per affrontarlo.
  • Che possa percorrere il tracciato in condizioni che non siano di intralcio o pericolo per gli altri concorrenti.

L’iscrizione avviene via internet o nei chioschi della manifestazione, secondo le modalità riportate nell’apposita sezione. Si precisa che non è necessario il tesseramento a nessuna Federazione o Ente. Le iscrizioni chiuderanno al raggiungimento del numero massimo consentito dalle autorità competenti di iscritti alle gare. L’iscrizione ha da ritenersi effettiva e confermata quando tutte le informazioni richieste nel modulo di iscrizione vengono fornite correttamente, il pagamento viene effettuato, confermato ed accettato dall’organizzazione.

  1. CAMBI, RIMBORSI, DELEGHE

Si precisa che sono ammessi cambi e cessioni di pettorale solo e unicamente attraverso il modello online denominato “cambio pettorale” che dovrà essere compilato in ogni sua parte entro il 48 ore dalla partenza della gara sulla pagina s1trail.com/swap

  • Non è ammessa alcuna modifica, cambio o cessione che non sia effettuato online attraverso la procedura del modulo suddetto o direttamente al chiosco dei cronometristi il giorno della gara, previa autorizzazione dell’organizzazione.
  • I pettorali scontati ed in convenzione sono trasferibili unicamente saldando la differenza tra il prezzo ridotto e il prezzo standard.
  • I cambi di pettorale per S1i sono ammessi entro 30 giorni dalla data di chiusura delle iscrizioni e a parità di requisiti di partecipazione.
  • Non sono ammessi rimborsi di alcun tipo, ma i concorrenti possono cedere a terzi il proprio pettorale e pacco gara come descritto sopra.
  • Non sono ammessi ritiri di pettorali o pacchi gara per delega se non attraverso modulo di delega al ritiro online denominato “delega al ritiro” alla pagina s1trail.com/proxy. Tale modulo deve essere compilata in ogni sua parte entro 48 ore dall’effettivo ritiro. Non sono ammesse altre forme di delega.

 

  1. QUOTA DI ISCRIZIONE E PACCO GARA Il costo per l’iscrizione al
  • La Corsa della Bora – 8 km – S1 Just fun:

    • Euro 10 iscrizione minorenni e studenti senza pacco gara
    • Euro 15 iscrizione minorenni, studenti e senatori con pacco gara
    • Euro 20 iscrizione standard senza pacco gara
    • Euro 25 iscrizione standard con pacco gara 
    • Euro 29 senza pacco gara con pettorale Soccorso Alpino
    PROMO risparmia 5 euro su S1 JUST FUN
    Cosa significa per te la corsa? Diccelo su Instagram, facebook, twitter con parole o immagini tue, basta che tu usi  l’hashtag #s1fun e lo condividi sul nostro account! 
    Riceverai un buono sconto di 5 euro sull’iscrizione!  

  • La Corsa della Bora – 21 km – S1 Half:
    • Euro 17 iscrizione senatori, minorenni e studenti senza pacco gara
    • Euro 20 iscrizione senatori, minorenni e studenti con pacco gara
    • Euro 25 iscrizione standard fino al 30 agosto con pacco gara
    • Euro 25 iscrizione di gruppo o società convenzionata fino al 30 ottobre
    • Euro 29 iscrizione standard con pacco gara dopo il 1 settembre
    • Euro 35 iscrizione dal 1 al 23 dicembre
    • Euro 29 senza pacco gara con pettorale Soccorso Alpino

*Gli sconti per senatori, minorenni e studienti si applicano fino al 30 ottobreLa Corsa della Bora – 57 km – S1 Trail è:

  • Euro 40 iscrizione senatori, minorenni e studenti senza pacco gara
  • Euro 48 iscrizione senatori, minorenni e studenti con pacco gara
  • Euro 57 iscrizione standard fino al 1 settembre con pacco gara
  • Euro 53 iscrizione di gruppo o società convenzionata fino al 30 ottobre
  • Euro 65 iscrizione standard con pacco gara dopo il 1 settembre
  • Euro 60 senza pacco gara con pettorale soccorso alpino fino al 1 dicembre
  • Euro 70 iscrizione dal 1 al 23 dicembre con pacco gara
  • Euro 70 senza pacco gara con pettorale Soccorso Alpino dopo il 1 dicembre

*Gli sconti per senatori, minorenni e studienti si applicano fino al 30 ottobre

  • Ipertrail – La Corsa della Bora – 167 km – S1 Iper:
    • Euro 167 ipertrailer 2017 pacco gara light
    • Euro 200 ipertrailer 2017 con pacco gara full
    • Euro 239 iscrizione standard con pacco gara full fino al 1 settembre, anche con pagamento rateale e saldo di almeno una rata a momento dell’iscrizione
    • Euro 260 iscrizione standard con pacco gara full dopo il 1 settembre
    • Euro 260 senza pacco gara con pettorale Soccorso Alpino

Ipertrail TEAM – La Corsa della Bora – 167 km – S1 Iper:

  • Euro 100 ipertrailer 2017 pacco gara light
  • Euro 160 ipertrailer 2017 con pacco gara full
  • Euro 190 iscrizione standard con pacco gara full fino al 30 agosto, anche con pagamento rateale e saldo di almeno una rata a momento dell’iscrizione
  • Euro 210 iscrizione standard con pacco gara full dopo il 1 settembre
  • Euro 210 senza pacco gara con pettorale soccorso alpino

NB: il team deve essere composto da almeno due persone, l’eventuale passaggio da “Team” a “Singolo” comporta il pagamento della differenza di prezzo

 incluso MEDAGLIA FINISHER PASTA PARTY DOCCE CALDE FISIOTERAPIA e MASSAGGI SERVIZIO FOTO SERVIZIO NAVETTA ANDATA E RITORNO SERVIZIO GUARDAROBA ASSICURAZIONE INFORTUNI & RC ASSISTENZA SOCCORSO ALPINO MEZZI SOCCORSO DEDICATI PERSONALE MEDICO ASSISTENZA LUNGO IL PERCORSO ASSISTENZA PRE E POST GARA RISTORI CON PASTO LUNGO IL PERCORSO RISTORI LIQUIDI LUNGO IL PERCORSO BIRRA IN GARA E POST GARA TUTTE LE ISCRIZONI COMPRENDONO PACCO GARA SOLO PER CHI LO HA SELEZIONATO

Tutte (anche quelle senza pacco gara) le quote di iscrizione comprendono:

 

  • Servizi organizzativi e di assistenza descritti nel presente regolamento
  • Medaglia Finisher
  • Servizi logistici e di navetta descritti nel programma della manifestazione
  • Assicurazione con copertura infortuni di gara.
  • Pasta Party
  • Servizio Docce
  • Servizio Guardaroba
  • Servizio trasporto sacche
  • Cassa Ipertrail personalizzata per i finisher e dispositivo di tracciamento satellitare in comodato d’uso solo per iscritti Ipertrail

 

Per chi si iscrive con “pacco gara”:

 

  • Omaggio nel pacco gara consegnato con l’iscrizione

  1. PAGAMENTO Il pagamento della quota potrà essere effettuato online con carta di credito o bonifico bancario. Per le iscrizioni a prezzo ridotto effettuate in qualsiasi data entro il 01/09 il pagamento deve essere effettuato entro il 1 settembre. Per le iscrizioni effettuate dopo il 1 settembre il pagamento va effettuato entro 7 giorni dalla data di iscrizione. In mancanza di comunicazioni di avvenuto pagamento, trascorsi i 7 giorni, potrà essere cancellata senza preavviso.

  1. CERTIFICAZIONE MEDICA Sono ammessi alla competizione tutti coloro abbiamo ricevuto da un medico sportivo l’idoneità sportiva agonistica. Tale idoneità deve essere in corso di validità e specifica per attività ad elevato impegno cardiovascolare ovvero possedere un certificato all’idoneità dell’attività agonistica di atletica leggera o altro sport agoznistico ad alto impegno cardiovascolare (canottaggio, sci, calcio, triathlon, etc). Aggiungendo che per gli atleti stranieri vige la medesima richiesta. L’atleta, partecipando alla manifestazione attesta e dichiara di avere i suddetti requisiti e di essere in possesso della relativa certificazione per garantire la sua incolumità e sicurezza.

  1. RITIRO PETTORALE E PACCO GARA Per ritirare il pettorale non è necessario presentarsi con il materiale obbligatorio. I ritiri su delega sono accettati unicamente su compilazione dell’apposito modulo online presente su s1trail.com/proxy
    Gli orari e il luogo del ritiro sono indicati nella Race Guide www.s1trail.com/raceguide

e sul programma della manifestazione  www.s1trail.com/programma

  1. PARTENZA S1T: I concorrenti dovranno presentarsi per la punzonatura dei pettorali presso lo stand dei cronometristi allestito in prossimità della linea di partenza, presso il confine di Pesek, il 6 gennaio  2018 entro le ore 7.15, partenza ore 7.30.
  2. PARTENZA S1H: I concorrenti dovranno presentarsi per la punzonatura dei pettorali presso lo stand dei cronometristi allestito in prossimità della linea di partenza, presso l’Obelisco di Opicina, mercoledì 6 gennaio 2018 entro le ore 11.15, partenza ore 11.30
  3. PARTENZA S1I: Ipertrail prima di essere una corsa è strategia. Vince il più veloce ed il più abile. Non il più veloce e basta.Parti quando vuoi, decidi la tua strategia di gara. Il cronometro parte con te.
    • EXPEDITION: dalle 38 alle 45 ore di tempo
      Per chi vuole camminare oppure fermarsi a dormire qualche ora. Hai più tempo, ma lo “paghi” con una notte in più!
      Partenza ore 22.00 del 4 gennaio 2018.
    • RUNNER: dalle 30 alle 38 ore di tempo
      Per chi corre o alterna corsa alla camminata veloce con soste non troppo lunghe. Minimizzi le ore di buio, ma non devi perder tempo!
      Partenza ore 05.00 del 5 gennaio 2018
    • iperRUNNER: sotto le 29 ore di tempo
      Per chi corre. Partenza dopo una buona notte di sonno ed una sveglia comoda, ma se non corri forte non arrivi alla fine!
      Partenza ore 10.00 del 5 gennaio 2018
    • Noi ti consigliamo quando partire, tu prendi la decisione
    • Decidi il gruppo di partenza a 24 ore dalla gara.
  4. PARTENZA S1J: I concorrenti dovranno presentarsi per la punzonatura dei pettorali presso la linea di partenza al Villaggio del Pescatore, non oltre le 12.45 del 6 gennaio 2018, partenza il 6 gennaio alle 12.o0.

  1. TEMPO MASSIMO E CANCELLI ORARI Il tempo massimo per giungere all’arrivo è di:

per “S1 TRAIL LA CORSA DELLA BORA 8 KM”: 3 ore, entro le 15.30 del 6 gennaio 2018.

per il “S1 TRAIL LA CORSA DELLA BORA 21 KM”: 6 ore, entro le 17:15 del 6 gennaio 2018,
Nessun Cancello intermedo

per il “S1 TRAIL LA CORSA DELLA BORA 57 KM”: 12 ore, entro le 19.30 del 6 gennaio,
Cancello 1: Ore 13.00 al km 19.8 – Ristoro Flinko
Cancello 2: Ore 18.00 al km 46 – Ristoro Santa Croce

per “S1 TRAIL LA CORSA DELLA BORA 167 KM” Ipertrail: 45 ore.
Cancelli a Dolina e Zagrad

L’eventuale ritiro deve essere segnalato agli addetti sul percorso i quali organizzeranno l’eventuale trasporto del concorrente all’arrivo.

I concorrenti ritirati che desiderano proseguire il percorso devono, prima restituire il pettorale, poi possono continuare sotto la propria esclusiva responsabilità ed in autonomia completa. E’ previsto un “servizio scopa” che percorrerà il tracciato seguendo l’ultimo concorrente, in modo da essere d’aiuto ai ritirati ed evitare che eventuali infortunati rimangano senza assistenza.

  1. RISTORI Le gare si corrono in semi-autonomia. La semi-autonomia al “Sentiero 1” è definita come la capacità ad essere autonomi tra due punti di ristoro, per quanto riguarda la propria sicurezza, l’alimentazione e l’equipaggiamento, permettendo così di essere pronti ad affrontare problemi imprevisti, per esempio meteo avverso, fastidi fisici, piccole ferite ecc. I rifornimenti di acqua possono essere effettuati tramite fonti d’acqua naturali presenti lungo il percorso e segnalati sulla cartina e sul roadbook. Al fine di limitare la produzione di rifiuti, ai ristori non sono presenti bicchieri di plastica o comunque saranno ridotti al minimo, è quindi OBBLIGATORIO (eccetto s1 just 8 km) che ogni concorrente abbia con se un recipiente per bere. All’arrivo ogni partecipante può usufruire di un ristoro completo e di un pasto offerto con l’iscrizione.

  1. SICUREZZA E CONTROLLO Il materiale obbligatorio sarà controllato a campione, prima della partenza o durante la gara. Sul percorso sono presenti addetti dell’organizzazione, volontari della Protezione Civile e del Soccorso Alpino, in costante contatto con la base. In zona arrivo è presente un’ambulanza con medico a bordo e personale paramedico, pronto ad intervenire. Lungo il tracciato sono istituiti dei punti di controllo, dove addetti dell’organizzazione monitorano il passaggio degli atleti. E’ obbligatorio transitare in prossimità dei punti di controllo andando al passo, senza correre e con il pettorale ben visibile posto sul petto o sullo zaino o sulla gamba. E’ consigliabile accertarsi di essere stati registrati correttamente in quanto, in caso di mancata registrazione o mancato passaggio a un punto di controllo, viene applicata la squalifica.

 

Ogni corridore ferito o in difficoltà, può chiedere il soccorso dell’Organizzazione:

  • presentandosi ad un punto di controllo ufficiale
  • chiamando un numero dell’organizzazione
  • chiedendo ad un altro corridore di avvisare i soccorsi

E’ doveroso e obbligatorio prestare assistenza a tutte le persone in difficoltà e se necessario avvisare i soccorsi. Nel caso in cui un concorrente abbia perso del tempo per soccorrere un altro concorrente ferito o in difficoltà, può richiedere alla Giuria di Gara la riduzione del tempo impiegato sulla classifica ufficiale.

  1. EQUIPAGGIAMENTO DI GARA S1J
     IL periodo invernale e la zona geografica rendono le condizioni meteorologiche estremamente variabili e imprevedibili offrendo ai partecipanti condizioni che possono variare dal sole quasi primaverile e terreno asciutto, a vento a raffiche da 150 km/h, temperature sotto lo zero e ghiaccio.

Materiale obbligatorio:

  1. Pantalone e maglia a manica lunga, o combinazione che in caso di bisogno copra interamente braccia e gambe.
  2. Coperta termica (foglio isotermico di emergenza)
  3. Ecotazza, solo per chi volesse usufruire del ristoro
  4. Guanti, berretto e giacca a vento solo in caso di maltempo, comunicazione che verrà data nella sezione news del sito s1trail.com con bollettino meteo a 12 ore dalla gara.

PANTALONE E MAGLIA A MANICA LUNGA O COMBINAZIONE CHE POSSA COPRIRE INTERAMENTE BRACCIA E GAMBE. FOGLIO ISOTERMICO DI EMERGENZA ECOTAZZA SOLO PER CHI VOLESSE USUFRUIRE DEL RISTORO IN CASO DI METEO AVVERSO, A 12 ORE DALLA GARA POTRANNO ESSERE RESI OBBLIGATORI GUANTI, BERRETTO E GIACCA A VENTO just

  1. EQUIPAGGIAMENTO DI GARA S1T, S1H, S1I. S1 Trail è una gara in ambiente che può essere ostile con tratti impegnativi ed esposti. IL periodo invernale e la zona geografica rendono le condizioni meteorologiche estremamente variabili e imprevedibili offrendo ai partecipanti condizioni che possono variare dal sole quasi primaverile e terreno asciutto, a vento a raffiche da 150 km/h, temperature sotto lo zero e ghiaccio. Per le condizioni variabili e per il fatto che la gara è da considerarsi riservata a chi è nelle condizioni fisiche e con l’esperienza per affrontare questo terreno, non si indica nel presente regolamento il materiale obbligatorio. Si indica però il materiale ritenuto necessario dal comitato di organizzazione per affrontare in sicurezza e con coscienza il percorso, avvisando che chiunque decidesse di affrontare il terreno in condizioni di non sicurezza, lo fa con la consapevolezza di mettere a rischio la propria, ed eventualmente l’altrui, incolumità e che conseguentemente il costo di un eventuale soccorso, nonché tutti gli eventuali danni provocati all’Organizzazione o agli altri concorrenti, saranno a totale carico dell’interessato. L’Organizzazione respinge fin da ora ogni addebito di responsabilità o richiesta di risarcimento danni da parte dell’interessato, o dei suoi aventi diritto, nel caso di ferimento o morte in occasione della manifestazione. La mancanza di uno o più oggetti indicati come “equipaggiamento per affrontare in sicurezza e con coscienza il percorso” comporta l’applicazione delle penalità ed eventualmente la squalifica. E’ importante sapere che in caso di necessità di soccorso, la morfologia del territorio o le condizioni meteo del momento potrebbero far aspettare i soccorsi più a lungo del previsto. In questo scenario la sicurezza dipende dal materiale che si ha nello zaino. Un parametro soggettivo, ma significativo sulla effettiva conformità del materiale alle condizioni ambientali è che questo deve consentire un permanenza confortevole di almeno 30 minuti senza attività fisica all’aperto, fermo restando che nelle passate edizioni i recuperi di concorrenti in difficoltà sono avvenuti sempre entro i 10 minuti.

 

Equipaggiamento per affrontare in sicurezza e con coscienza il percorso:

  1. Pila frontale o trocia con batterie installate e cariche. (Anche chi prevede di completare la gara prima che faccia buio è tenuto ad avere con se questo materiale, in quanto eventuali imprevisti come infortuni, sbagli di percorso o altro, potrebbero far prolungare l’orario di arrivo previsto. I partecipanti alla 21 km sono esplicitamente tenuti ad avere con se una lampada frontale o torcia elettrica di emergenza,
  2. Almeno 350 ml di liquidi.
  3. Doppio strato termico o giacca imbottita termica (ovvero: maniche lunghe e guscio antipioggia e antivento o giacca imbottita antipioggia e antivento per chi indossa sotto le maniche corte)
  4. Pantaloni lunghi o combinazione di pantaloncini corti e gambali tali da coprire tutta la gamba in caso di necessità.
  5. Coperta termica (foglio isotermico di emergenza)
  6. Fischietto di emergenza
  7. Guanti
  8. Berretto
  9. Roadbook del percorso (presente dietro il pettorale)
  10. Telefono cellulare con registrati i numeri dell’organizzazione e sempre acceso.
  11. Ecotazza o recipiente per bere: non sono presenti bicchieri ai ristori!
  12. Solo per S1 Ipertrail: localizzatore satellitare sempre acceso e GPS o Mappa.

 

E’ consigliato, per un maggior benessere, partire portando con sé anche il seguente materiale:

  1. Maglia maniche lunghe o indumento caldo extra
  2. Sciarpa, passamontagna o buff antivento.
  3. Bastoncini pieghevoli,
  4. Ramponcini da ghiaccio

PANTALONE LUNGO O COMBINAZIONE CHE POSSA COPRIRE INTERAMENTE LE GAMBE FOGLIO ISOTERMICO DI EMERGENZA ECOTAZZA PILA CON BATTERIE CARICHE 350 ML DI LIQUIDI = ANTIPIOGGIA LEGGERO E MANICHE LUNGHE O GIACCA IMBOTTITA ANTIPIOGGIA E ANTIVENTO PER CHI HA MANICHE CORTE FISCHIETTO TELEFONO ACCESO GUANTI E BERRETTO MATERIALE OBBLIGATORIO HALF21k TRAIL57k

 

  1. METEO

Vista l’estrema variabilità climatica e meteorologica, l’organizzazione pubblicherà tre bollettini meteo sul sito www.s1trail.com alla sezione “news” con le seguenti finalità:

  • Bollettino 1: a 5 giorni dalla gara, per informare sulle condizioni del percorso e le previsioni meteo.
  • Bollettino 2: a 2 giorni dalla gara in aggiornamento al Bollettino 1
  • Bollettino 3: a 12 ore dalla partenza con gli ultimi aggiornamenti e risultato dell’ultimo rilievo sul percorso. In concomitanza con i Bollettini potranno essere fatte aggiunte o variazioni all’equipaggiamento suggerito.

In caso di fenomeni meteo estremi, smottamenti o eventi che rendano il percorso impraticabile, saranno possibili variazioni dell’ultimo momento. Le eventuali variazioni saranno comunicate in modo chiaro e nel più breve tempo possibile ai partecipanti anche tramite addetti sul percorso nel caso in cui la gara sia in corso. In questi casi non è previsto alcun tipo di risarcimento ai concorrenti. Non è prevista la sospensione della gara in alcun caso: la data e la zona geografica sono di per se indicatori di una forte possibilità di maltempo, che viene considerato come una delle componenti fondamentali ricercate dall’atleta nella competizione.

  1. RAMPONI E RAMPONCINI DA GHIACCIO Esiste la concreta possibilità di trovare dei tratti ghiacciati su tutti i percorsi di gara. L’organizzazione si riserva quindi di rendere OBBLIGATORI per partecipare alla competizione i seguenti oggetti:
    1. Ramponi da corsa come riportati in esempio sul sito per le gare S1T e S1I
    2. Chiodini da ghiaccio come riportati in esempio su sito per S1H
    3. L’Obbligatorietà di ramponcini o chiodi verrà comunicata al più tardi in occasione del terzo bollettino meteo. Si stima una probabilità del 10%.
  2. AMBIENTE La corsa si svolge in ecosistemi naturali. I concorrenti devono tenere un comportamento rispettoso dell’ambiente, evitando in particolare di disperdere rifiuti, raccogliere fiori e molestare la fauna. E’ prevista la squalifica in caso di abbandono volontario di rifiuti lungo il percorso.Verrà verificato che eventuali GEL, Barrette e materiale consumabile incartato sia marcato con il numero di pettorale del concorrente. Questo solo al fine di identificare eventuali rifiuti abbandonati lungo il percorso. Durante la gara sarà possibile re integrare le scorte alimentari ai ristori o alla base vita, a discrezione del concorrente, previa marcatura di tutti gli incarti.
  3. UTILIZZO LOCALI E DOCCE E SACCHE PERSONALII concorrenti potranno lasciare una sacca personale, che deve essere marcata sul manico con l’apposita etichetta. La sacca va lasciata al momento della partenza e ritirarla al momento dell’arrivo.Le sacche da ritrovare all’arrivo potranno essere consegnate:
    • La mattina del 6 gennaio alla consegna dei pettorali
    • La mattina del 6 gennaio sulla linea di partenza.

    Non si risponde in alcun modo dello smarrimento o danneggiamento delle sacche.

    E’ previsto un servizio docce all’arrivo della gara.

  4. NAVETTE Il prezzo di iscrizione prevede anche l’uso della navetta per recarsi alla partenza e secondo gli orari e mappa pubblicata sul sito www.s1trail.com per accedere al servizio pre e post gara è obbligatoria la prenotazione del servizio attraverso il modulo denominato “PRENOTAZIONE NAVETTA”NB: Nel 2017 molti concorrenti si sono presentati senza prenotazione causando forti disagi sia per l’organizzazione che per i partecipanti. Si comunica quindi che in assenza di prenotazione verrà negato l’accesso alla navetta
  5. BASTONCINI ED ALTRI AUSILI:
    • E’ consentito l’uso dei bastoncini alla condizione che si devono tenere dal momento della partenza fino all’arrivo. E’ vietato farseli portare o abbandonarli lungo il percorso.
    • E’ vietato l’uso di mezzi di trasporto diversi da quelli previsti nel regolamento.
  6. DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITA’ La volontaria iscrizione e la conseguente partecipazione alla corsa indicano la piena accettazione senza riserve del presente regolamento e dell’etica della corsa, consultabili su www.s1trail.com Con l’iscrizione, il partecipante esonera gli organizzatori da ogni responsabilità, sia civile che penale, per danni a persone e/o cose da lui causati o a lui derivati, prima durante e dopo la corsa e rinuncia a qualsiasi richiesta di risarcimento. La Liberatoria deve essere compilata, firmata e consegnata prima della consegna del pettorale, che avverrà solo dopo il ricevimento della suddetta.

  1. PENALITA’ E SQUALIFICHE Gli addetti dell’Organizzazione presenti sul percorso sono autorizzati a verificare il rispetto del regolamento da parte dei corridori e comunicare alla giuria di corsa le infrazioni riscontrate. La giuria di corsa applica le penalità in base alla tabella seguente. Le penalità di tempo sono applicate immediatamente al termine della gara o nei giorni successivi con maggiorazione del tempo riportato sulla classifica ufficiale.
  • Abbandono volontario di rifiuti: squalifica
  • Partenza da un punto di controllo oltre l’ora limite: squalifica
  • Taglio di un tratto di percorso superiore a 300m: squalifica
  • Mancato passaggio ad un posto di controllo: squalifica
  • Assistenza esterna ai concorrenti ipertrail: squalifica
  • Rifiuto a farsi controllare: squalifica
  • Imbrogli: utilizzo di un mezzo di trasporto non autorizzato, condivisione o scambio di pettorale, marcatura incarti con numero altrui: squalifica e interdizione a vita
  • Insulti e minacce a volontari o addetti dell’Organizzazione: squalifica e interdizione a vita
  • Quattro infrazioni, contemporanee o cumulate: squalifica
  • Contestazione delle regole o mancanza di rispetto per il personale di gara: squalifica
  • Sono previsti 30 minuti di penalità in caso di consumo, trasporto o utilizzo di barrette, integratori o gel non recanti il numero di pettorale dell’utilizzatore.
  • Sono previsti 30 minuti per ogni oggetto mancante

  1. RECLAMI e CONTESTAZIONI

Sono accettati solo reclami scritti entro 30 minuti dall’ora di arrivo dell’ultimo concorrente, con consegna di cauzione di €300.00.

La versione ufficiale del regolamento è quella redatta in lingua inglese.

Contestazioni o dubbi interpretativi vanno risolti facendo fede alla versione ufficiale.

  1. DENUNCE DI IRREGOLARITA’ Saranno valutate tutte le denunce di irregolarità inviate entro 30 minuti dall’arrivo dell’ultimo concorrente e correlate di:
    1. Documentazione fotografica chiara ed inequivocabile
    2. Testimonianza di tre persone (da verificare con i dati di gara ed i rilievi in nostro possesso)
    3. Se una denuncia di irregolarità verrà ritenuta fondata procederemo immediatamente ad applicare le sanzioni come da regolamento con la garanzia del completo anonimato di chi denuncia.
  2. GIURIA La giuria è composta: dal
    1. direttore della corsa
    2. coordinatore responsabile della sicurezza
    3. responsabile dell’equipe medica
    4. responsabili dei posti di controllo della zona in causa
    5. tutte le persone competenti designate dal presidente del comitato Organizzatore.

La giuria è abilitata a deliberare in un tempo compatibile con gli obblighi della corsa su tutti i litigi o squalifiche avvenuti durante la corsa. Le decisioni prese sono senza appello.

  1. ASSICURAZIONE L’organizzazione sottoscrive un’assicurazione di responsabilità civile per tutto il periodo della prova. La partecipazione avviene sotto l’intera responsabilità dei concorrenti, che rinunciano ad ogni ricorso contro gli organizzatori in caso di danni e di conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito alla gara. Al momento del ritiro del pettorale di gara il concorrente deve sottoscrivere una liberatoria di scarico responsabilità.
  2. DIRITTI DI IMMAGINE Con l’iscrizione, i concorrenti autorizzano l’organizzazione all’utilizzo gratuito, senza limiti territoriali e di tempo, di immagini fisse e in movimento che li ritraggano in occasione della partecipazione al “Sentiero 1”.
  3. AGGIORNAMENTI L’Organizzazione si impegna a pubblicare sul sito www.s1trail.com alla sezione “news” eventuali aggiornamenti sul percorso e le condizioni di gara.
  4. RACE GUIDE A partire dal 23 dicembre, I concorrenti avranno a disposizione in formato digitale disponibile per il download una “Race Guide”. La suddetta guida spiega in dettaglio il presente regolamento ed il percorso di gara ribadendone i concetti e ampliandolo con gli ultimi aggiornamenti. Tale guida è un documento ufficiale ad integrazione ed ampliamento del suddetto regolamento.
  5. CONDIZIONI SPECIALI DI PARTECIPAZIONE AD IPERTRAIL. Ipertrail non è una gara rivolta a tutti, anzi, lo spirito più che essere quello di una gara è quello di un viaggio, di un’avventura e l’organizzazione opera in questa direzione. Le presenti condizioni hanno da considerarsi come integrative alle condizioni precedenti e valide unicamente per i partecipanti ad S1I.

PARTECIPAZIONE IPERTRAIL

La partecipazione alla gara per i singoli è soggetta a valutazione di ogni singolo concorrente da parte del comitato organizzatore che ne valuterà il curriculum sportivo.

E’ possibile partecipare anche in team. Le squadre avranno una classifica separata.

Le condizioni di partecipazione in squadra sono le seguenti:

  • La squadra non si deve mai separare, pena la squalifica.
  • La squadra deve avere un caposquadra che è responsabile del gruppo: è il caposquadra a ad effettuare la valutazione sull’idoneità dei membri del team.
  • Sono ammesse squadre da 2,3,4 membri. In caso di team da 2 entrambi devono arrivare alla fine perchè la prova sia ritenuta valida, in caso di 3 o 4 membri almeno due devono arrivare alla fine.

I ritiri devono essere fatti esclusivamente presso i punti di ristoro e controllo e comunicati tempestivamente. Si comunica che visto il terreno impervio, le condizioni meteo potenzialmente avverse e la logistica della gara, i ritiri verranno gestiti dando la massima priorità a portare i concorrenti in luogo caldo e sicuro, ma le attese potrebbero essere lunghe.

EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO IPERTRAIL (Integrazione)

  1. 2 scaldamani o piedi chimici
  2. Localizzatore satellitare sempre acceso fornito in comodato d’uso gratuito dall’organizzazione. Tale dispositivo ha l’unico scopo di fornire la posizione del concorrente.
  3. Dispositivo di navigazione. Si consiglia fortemente un navigatore cartografico, ma è sufficiente un dispositivo che supporti navigazione secondo traccia o la stampa, a carico del concorrente, della cartografia di gara.

L’organizzazione fornirà tracce e mappe digitali installabili gratuitamente sui dispositivi. Qualora sia richiesta la configurazione del dispositivo o la sua verifica, questa va richiesta esplicitamente via email entro 72 ore dalla partenza.

La navigazione è un elemento fondamentale di questa competizione ed il percorso è studiato per mettere alla prova le abilità dei concorrenti in questo frangente.

CANCELLI IPERTRAIL Oltre allo stop inappellabile in caso di mancato passaggio ad un cancello, l’organizzazione di riserva di fermare, senza dare spiegazioni o motivo di rimborso:

  1. Il concorrente mostra evidenti segni di squilibrio tali da comprometterne la sicurezza
  2. Il concorrente che ha spento o manomesso il dispositivo di localizzazione

 

RISTORI IPERTRAIL

La filosofia del ristoro IPERTRAIL è simile dalla gestione del bivacco alpino, nulla a che vedere con il ristoro podistico. Non sono previsti ristori assistiti. Al punto di ristoro potrà esserci personale di gara o meno. Il monitoraggio da parte degli organizzatori è costante tramite controllo lungo il percorso e dalla sala operativa di controllo satellitare.

  • I punti di ristoro saranno costituiti da casse in legno o plastica formato 40×40 cm in cui i concorrenti potranno inserire tutto quello che desiderano, compresi indumenti ed attrezzatura. Non verrà accettato alcun oggetto non contenuto nella cassa. La cassa deve contenere anche i liquidi e gli alimenti diversi dall’acqua.
  • Al punto di ristoro assieme alle casse saranno presenti boiler con acqua calda.
  • Al punto di sarà presente una tenda o copertura con aria calda per stemperare il gelo.
  • Ai punti di ristoro sarà presente personale di gara con la funzione di controllo e di assistenza in caso di ritiro ma non di servizio ai concorrenti.

MARCATURA PERCORSO IPERTRAIL Il concorrente è consapevole che la marcatura del percorso potrebbe essere a tratti poco evidente. I sentieri sono altresì marcati al 60% con il marcavia ufficiale CAI 1 e CAI 3 in Italia e il bollino circolare ROSSO e BIANCO in Slovenia.

La navigazione su traccia GPS è necessaria in molti tratti. Lunghi tratti innevati di bosco o steppa richiedono navigazione “a direzione” più che secondo un sentiero.

CAMBIO DI PERCORSO IPERTRAIL In caso di condizioni atmosferiche particolarmente avverse, quali intense nevicate o rovesci tali da generare stato di allerta meteo secondo la Protezione Civile, la percorrenza di alcune tratte potrebbe rivelarsi particolarmente difficoltosa e lenta. Non è compito dell’organizzazione ripulire, facilitare o aiutare concorrenti, in quanto tali condizioni rappresentano lo status dell’ambiente naturale a gennaio. Condizioni ben note e fronteggiabili da chi ha deciso di iscriversi. L’organizzazione però vuole consentire ai partecipanti di finire la competizione come gara valida a tutti gli effetti e ranghi, e si dimostrerà pronta ad attivare un piano operativo per far fronte a tali evenienze qualora non fosse fisicamente possibile finire in 45 ore il percorso stabilito. Si specifica che questa circostanza risulta estremante improbabile con condizioni che statisticamente si verificano ogni 20 anni. Quindi: Al passaggio del primo concorrente al km 107 (Ciclopedonabile Cottur) o allo scoccare della 20° ora di gara, l’organizzazione potrebbe valutare un accorciamento del percorso tale da rendere la gara terminabile nel tempo massimo di 45 ore e rendendo più scorrevoli gli ultimi 60 km ma senza particolari alterazioni si altimetria e chilometraggio.

In questa circostanza i concorrenti dovranno seguire la traccia GPS e road book denominata come “Finish40”.

PRECAUZIONI IPERTRAIL Il rischio di ipotermia è concreto sempre in agguato. Le temperature possono variare dai 12 ai -12 gradi con raffiche di vento di bora fino a 150 km/h. Si raccomanda una corretta gestione della temperatura corporea e di ritirarsi alle prime avvisaglie di ipotermia.

E’ concreto il rischio di perdersi. Sentieri con mille varianti, innevamento del percorso e condizioni meteo avverse rendono la navigazione a tratti difficoltosa. Si raccomanda di tenere sempre il GPS sott’occhio.

WAYPOINT E ERRORI DI PERCORSO La navigazione avviene seguendo la traccia GPS fornita, oppure liberamente, purché passando da tutti i waypoint forniti sulla pagina della cartografia. s1trail.com/gps Il mancato passaggio di un waypoint comporta una penalità di 1 ora, il mancato passaggio di due waypoint consecutivi comporta la squalifica. In caso di “errore in buona fede” o di errore di percorso, il concorrente deve contattare immediatamente la direzione di gara e comunicare quanto accaduto. La valutazione in tempo reale dell’errore e del tracciato da parte del personale di gara potrà determinare due decisioni: il concorrente dovrà tornare sui propri passi e percorrere correttamente la traccia, il waypoint mancato o l’errore commesso potranno esserere abbuonati fornendo un percorso alternativo nel caso in cui l’errore sia stato fortemente penalizzante per il concorrente, ed in ogni caso per eventi su tratti che non alternino significativamente il percorso.

PROCEDURE OBBLIGATORIE DI GARA La gara ed i passaggi sono monitorati attraverso 3 sistemi: satellitare, a chip a radiofrequenza e tramite registro cartaceo. Tale procedura ridondante ha lo scopo di garantire la certezza della presenza del concorrente in un determinato punto, ed i accertarne in tempo reale il passaggio per i punti di ristoro.

Il concorrente, pena la squalifica, deve:

  1. Passare il chip ad ogni punto di controllo
  2. Tenere il localizzatore satellitare sempre acceso e in una tasca esterna dello zaino
  3. Firmare il registro all’uscita dai punti di controllo.

 

Ultimo aggiornamento: 12 marzo 2017

Liberatoria 2018 Italiano
Liberatoria 2018 Italiano
Liberatoria2018_ita.pdf
Version: 1.0
74 KiB
227 Downloads
Dettagli

Liability Waiver 2018 English
Liability Waiver 2018 English
Liberatoria2018_eng.pdf
Version: 1.0
68 KiB
212 Downloads
Dettagli