Articolo 30 – CONDIZIONI SPECIALI DI PARTECIPAZIONE AD IPERTRAIL

  • Ipertrail non è una gara rivolta a tutti, anzi, lo spirito più che essere quello di una gara è quello di un viaggio, di un’avventura e l’organizzazione opera in questa direzione. Le presenti condizioni hanno da considerarsi come integrative alle condizioni precedenti e la partecipazione alla gara per i singoli è soggetta a valutazione di ogni singolo concorrente da parte del comitato organizzatore che ne valuterà il curriculum sportivo.

 

RISTORI IPERTRAIL

La filosofia del ristoro IPERTRAIL è simile dalla gestione del bivacco alpino, nulla a che vedere con il ristoro podistico. Non sono previsti ristori assistiti. Al punto di ristoro potrà esserci personale di gara o meno. Il monitoraggio da parte degli organizzatori è costante tramite controllo lungo il percorso e dalla sala operativa di controllo satellitare.

  • I punti di ristoro saranno costituiti da casse in legno o plastica formato 40×40 cm in cui i concorrenti potranno inserire tutto quello che desiderano, compresi indumenti ed attrezzatura.
  • Non verrà accettato alcun oggetto non contenuto nella cassa.
  • La cassa deve contenere anche i liquidi e gli alimenti diversi dall’acqua.
  • Il concorrente, pena la squalifica dovrà passare il chip sia sul proprio pettorale che sulla cassa e riporla, dopo l’uso, nell’apposita area ” CASSE OUT”.
  • Al punto di ristoro assieme alle casse saranno presenti boiler con acqua calda.
  • Al punto di sarà presente una tenda o copertura con aria calda per stemperare il gelo.
  • Ai punti di ristoro sarà presente personale di gara con la funzione di controllo e di assistenza in caso di ritiro ma non di servizio ai concorrenti.

 

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.