F.A.Q. Domande Frequenti

CONSULTA LE FAQ

GARE DA 21, 57, 80, 164 E 173 KM e staffetta 57 (25+32)

Ogni concorrente deve essere ritenuto idoneo all’attività agonistica ad alto impegno cardio vascolare da un medico sportivo. All’atto di iscrizione il concorrente dichiara di essere in possesso di tale idoneità alla data della gara.

Non raccogliamo copia dei certificati medici (ma questo non vi esonera in alcun modo dall’esserne in possesso),  ed accettiamo qualsiasi certificato che attesti idoneità da parte di un medico sportivo all’attività agonistica ad alto impegno cardio vascolare. Va bene quindi il classico certificato medico per l’atletica leggera ma sono validi quindi anche i certificati per il triathlon, nuoto, ciclismo agonistico, etc.

Non è necessaria alcuna tessera FIDAL, tanto meno la Run Card.

Provvediamo noi all’assicurazione di ogni concorrente.

 

GARA DA 16 KM

NON E’ NECESSARIO ALCUN CERTIFICATO MEDICO

 

GARA DA 42 KM

Ogni concorrente deve essere ritenuto idoneo all’attività agonistica ad alto impegno cardio vascolare da un medico sportivo. All’atto di iscrizione il concorrente dichiara di essere in possesso di tale idoneità alla data della gara e si impegna consegnarne copia prima dell’inizio della gara.

La 16 km è competitiva ed è detta S1 Sprint:

Percorso lungo il sentiero Rilke. Per partecipare NON serve il certificato medicoe ci si iscrive online.
Anche le 6 e le 13 km sono non competitive ed aperte a tutti. 
Percorso lungo il Monte Ermada. Non serve il certificato medico e ci si iscrive alle ore 8.00 il giorno 6 gennaio.
Per sapere la differenza tra S1 Sprint e la 6 e la 13 della Marcia della Bora, leggi qui

CERTAMENTE. Basta completare questa procedura di delega

La navetta si può prenotare in fase di iscrizione, tale prenotazione o una nuova prenotazione potrà essere modificata/fatta tassativamente entro il 31/12, pena l’esclusione dal servizio.

La prenotazione può essere modificata o inserita unicamente dalla propria scheda di iscrizione online.

Non si possono accettare prenotazioni di navetta via mail

Ecco cosa troverai nella tua scheda di iscrizione Wedosport

soccorso alpino trieste la corsa della bora running e trail running

Se le iscrizioni online sono aperte solo con l’opzione di “Soccorso Alpino” significa che la quota massima di posti “ordinari” è stata raggiunta.

All’inizio dell’anno assegnamo delle quote per ogni gara, oltre alle quali i posti restanti vanno a favore del Soccorso Alpino.

E’ una quota fissa che se fosse modificata toglierebbe senso a questa iniziativa.

Ecco spiegata la logica di questo meccanismo: facciamo un conteggio di quanti posti disponibili ci sono e di quanti coprono i costi di gara. La Corsa della Bora non è un’iniziativa a scopro di lucro, quindi una volta coperti i costi operativi, i restanti posti utilizzabili in sicurezza è giusto che vadano a beneficio proprio di chi, ogni giorno, sui nostri sentieri rischia la vita per salvare chi è in difficoltà.

Altre gare alzano il prezzo, guadagnando di più proprio su quei posti che già hanno margine altissimo.


Noi facciamo il contrario: rinunciamo alla vendita più redditizia, ai pettorali di maggior valore, perché siamo riconoscenti e consapevoli del valore del servizio che ogni giorno ci viene dato gratuitamente.

Questi pettorali sono identici a quelli normali, differiscono solo per il colore e per il fatto che non hanno pacco gara, proprio per massimizzare la quota da dare in supporto. Chi li acquista ha gli stessi servizi di gara: navetta, guardaroba, ristori, stessa classifica, medaglia finisher, docce, massaggi, pasta party, assicurazione e molto ancora, ma fa qualcosa in più degli altri concorrenti. Rinuncia a qualcosa di proprio, come noi di S1, per aiutare un giorno chi aiuta il prossimo ogni giorno.


Il modo migliore per iniziare l’anno sotto una buona stella.

Tutti quelli che acquistano questi pettorali, ricevono poi una mail di conferma di avvenuto versamento al beneficiario.


L’importo sarà diviso equamente tra il Soccorso Alpino Italiano e quello Sloveno, in base ai km coperti.

E’ possibile avere il pacco gara anche con un pettorale di Soccorso Alpino, ma è necessario richiederlo come extra.

Certamente!

Nel vostro pacco gara troverete un buono per il pasta party ed un buono caffè da consumare post gara in zona arrivo. Oltre al pasta party ci sarà un servizio di griglia, birra  e stand enogastronomici con dolci e prodotti tipici.

Ma non solo, lungo il percorso le migliori specialità gastronomiche del territorio e birra alla spina al Ristoro di Santa Croce. Ogni punto sarà una scoperta. Ogni ristoro ha una sua particolarità. Dimenticate quei tristi vassoi di alluminio con quattro biscotti rinsecchiti e della frutta in cui tutti mettono le mani sudate.

Preparatevi: anche i ristori sono una vera sfida!

Non è previsto pasta party la sera del 5 gennaio.

Accettiamo molte forme di pagamento: contanti, PayPal, carta di credito su wedosport e bonifico bancario.

Alcune forme di pagamento ci consentono di sincronizzare all’istante i dati, altre richiedono un controllo manuale degli estratti conto. Per questo motivo, soprattutto nei momenti di maggior lavoro, può accadere che ci siano dei ritardi nella sincronizzazione.

In ogni caso la ricevuta di avvenuto pagamento va caricata nel tuo profilo di iscrizione, questo per rendere le pratiche di registrazione quasi immediate e per l’esigenza amministrativa di avere un documento corrispondente ad ogni transazione.

Ti invitiamo a ricontrollare oppure ad inserire la ricevuta su Wedosport, al fine di rendere possibile la sua contabilizzazione. Se ti serve assistenza del caricare la ricevuta leggi questa FAQ .

Le iscrizioni presso i punti S1 venogno trasmesse a cadenza regolare alla nostra segreteria che provvede ad inserirle nel sistema. Se non c’è il tuo nome nella lista, significa che la tua scheda di iscrizione non è stata ancora registrata. Ti chiediamo di pazientare qualche giorno oppure, di verificare telefonando al punto di iscrizione, che la tua scheda sia stata correttamente trasmessa. In ogni caso non temere, se ti sei iscritto, il tuo pettorale è garantito!

No, non serve essere del Soccorso Alpino per correre con un pettorale a favore del Soccorso Alpino.
Ecco la spiegazione completa di cosa sono i pettorali di Soccorso Alpino

 

No, le partenze sono separate e solo alcune sezioni di percorso sono soprapposte.

In particolare: la 21 km corrisponde con gli ultimi 21 km della 57 km e la 57 km coincide con gli ultimi 44 della 164 km. La 8 km e le non competitive hanno percorsi distinti.

Correre sui sentieri della S1 Half 21 km  in un numero maggiore farebbe venir meno le condizioni di sicurezza della gara e rovinerebbe l’esperienza a chi partecipa in quanto i sentieri sono stretti e lo spazio è poco.

Vogliamo tenere un percorso bello ed unico, non fare tanti iscritti e guadagnare perché questa gara non ha lo scopo di fare profitto. I pettorali sono contati, le medaglie sono contate, i pacco gara sono contati. Non possiamo in alcun modo aggiungere iscritti a questa gara, quindi, ti chiediamo di essere comprensivo e di non chiedere eccezioni perchè non siamo fisicamente in grado di trovare altro spazio.

Se le iscrizioni sono chiuse, significa che S1 Half 21 km ha raggiunto ora il numero massimo di iscritti.  Il prossimo anno ti suggeriamo di registrarti al massimo a ottobre, se poi non puoi partecipare puoi cedere il pettorale ad un amico.
La richiesta è sempre alta.

Puoi ancora iscriverti alla 57 km, che ha come tempo limite 12 ore e potrebbe essere un bellissimo viaggio di inizio anno. Si Trail 57 è una gara di corsa ma prima di tutto è un viaggio, l’occasione ideale per ridurre la velocità e provare una lunga distanza.

In alternativa, ma non da meno,  la nuova e bellissima 16 km lungo il Sentiero Rilke, le foci del Timavo ed il Monte Ermada. Una 16 km con impegno fisico molto simile a quello della 21 in quanto il dislivello è superiore ed i sentieri sono egualmente belli, anzi, il passaggio sul sentiero Rilke, la rende ancora più suggestiva. Non farti ingannare farti fatto che è “non competitiva”. per non competitiva intendiamo che non c’è premiazione del podio e non serve certificato medico, ma i servizi di gara sono identici a quelli della 21 e della 57.

Dal regolamento:

 

 

Articolo 9 – PAGAMENTO

 

 

Questo viene fatto perché altrimenti tutti potrebbero registrarsi a basso prezzo ed aspettare tre mesi senza pagare e all’ultimo momento pagare il prezzo minimo pomozionale e non quello in corso. Insomma sarebbe come pretendere di entrare in un negozio prendere un giubbotto, portarlo via e tornare a pagarlo il giorno dei saldi al prezzo di saldo.

 

Cerchiamo di applicare il regolamento in modo “lasco” ovvero sempre ben oltre i 7 giorni indicati e prima di farlo siamo soliti mandare una email di avviso.

 

 

Purtroppo però i posti disponibili sono pochi e non possiamo lasciare molte iscrizioni in sospeso. Detto in altre parole: se la vostra iscrizione è stata cancellata o convertita è perchè erano scaduti i termini ed erano finiti i posti, normalmente, anche se i termini scadono ma abbiamo posto, cerchiamo di non rimuovere le iscrizoni.

 

 

Una volta effettuato l’aggiornamento, non possiamo assolutamente intervenire perché il conteggio è automatico e siamo tenuti a rispettare le quote limite.

 

 

Per i pettorali “aggiornati” ci sono due opzioni:

1) Lasciamo l’iscrizione com’è e si paga il sovrapprezzo
2) Cancelliamo l’iscrizione definitivamente

 

 

I pacco gara prenotati in hotel sono per gli ospiti degli Hotel e per agevolare chi viene da fuori Trieste, vengono distribuiti nei 3 giorni antecedenti alla gara.

Indichiamo sul programma “solo last minute” come scelta per chi non ha alternative, questo al fine di evitare rallentamenti nella distribuzione dei pettorali e lasciare il ritiro la mattina stessa della gara solo a chi non ha altre possibilità di orario.
Invitiamo quindi a venire a ritirarlo il giorno prima.
Sta di fatto che la scelta finale su quando ritirare il pettorale resta sempre al concorrente.

Ci spiace ma per motivi fiscali ed amministrativi non ci è concesso accettare pagamenti in contanti prima della gara.

Si noti inoltre che le iscrizioni per S1T ed S1H chiudono il 23 dicembre, il termine massimo per il pagamento è di 7 giorni e la gara è il 6 gennaio.

Anche per S1 Just non possiamo accettare pagamenti al momento della consegna pettorali.

Ai punti di ristoro Ipertrail troverai la tua cassa concorrente. Noi ci impegneremo per spostarla sempre in modo omogeneo rispetto alla tua gara in modo da garantirti di trovarla sempre al punto sucessivo.
Quindi al punto ci saranno solamente:
  • Cassa concorrente
  • Thermos con acqua bollente
  • Assistenza medica in caso di necessità
Ai punti GOLAC e BRGOD potrete consumare un buono pasto per punto offerto da noi e potrete ordinare a vostro carico anche degli extra dal menu del rifugio.
La cassa la gestisci tu come vuoi, il bello è che trovi sempre la stesa cassa ogni circa 20 km. Puoi metterci dentro quello che credi, attrezzatura e/o cibo. Altro lungo il percorso non troverai. Se di giorno ad esempio hai caldo puoi lasciare un piumino che trovi poi al punto sucessivo e così via.
Non troverai altro cibo ai ristori se non quello che metti nella cassa. Unica eccezione i km 88 e 100 dove avrete un buono pasto a disposizione per un pasto caldo a nostro carico. Quindi nella cassa devi mettere il cibo e l’attrezzatura che ti serviranno, noi li spostiamo, sincronizzati ai tuoi sppostamenti da un punto all’altro.

Per essere senatori bisogna aver partecipato a tutte le edizioni tranne una.

Articolo 3 – SENATORI

Ci spiace molto tu non abbia potuto partecipare. Diamo la possibilità a tutti i concorrenti di trasferire la propria iscrizione o di delegare il ritiro del numero di gara e dell’iscrizione ad altri concorrenti, attraverso alle procedure descritte in regolamento.  Tutto questo per venirti incontro in tutti i modi possibili e facilitarti dove ci è consentito.


Purtroppo, come avviene per tutti gli eventi,  non possiamo in alcun caso spedire i pacco gara non ritirati, nemmeno a tue spese, e questo avviene per due motivi:

  1. Il motivo principale, ossia la legge
    Hai acquistato la partecipazione ad un evento sportivo che ha una precisa data di svolgimento ed un luogo definito. Sia per l’evento che per il ritiro del pacco gara. Il pacco gara è quindi inscindibile dalla partecipazione ed è un omaggio. Se così non fosse, si tratterebbe di vendita online e saremmo costretti ad applicare sia l’IVA che la normativa che disciplina la vendita di beni online.
    Nel caso della Corsa della Bora, i pacco gara sono sempre stati di un valore pari o superiore al costo di iscrizione, e questo è possibile solo grazie ai nostri sponsor ed al nostro impegno. Si tratta però di regali, non di vendite sottocosto.
    Ti ricordiamo che hai scelto di partecipare ad una gara e non di ottenere dei prodotti sottocosto: purtroppo in passato c’è chi si è iscritto solo con questa finalità. Oltre che ad essere una cosa totalmente contraria allo spirito trail è un atto ILLEGALE e noi non intendiamo assolutamente prestarci a questi giochi e ad aggirare le leggi.
  2. Il secondo motivo, quello organizzativo
    Allestire i pacco gara, il magazzino e preparare tutto per più di 2500 persone è un grosso lavoro, ma ancor più grosso è il lavoro da fare dopo la gara. Smontare tutto, pulire, inventariare e riporre in magazzino l’attrezzatura. Anche qui sono giorni di lavoro. Quello che avanza da un anno all’altro, che sia cibo o prodotti viene donato alle associazioni di beneficenza a supporto dei poveri e/o distribuito tra i volontari che hanno lavorato per l’evento a titolo gratuito per tanti giorni. Sarebbe molto difficile gestire le richieste che arrivano nei mesi successivi alla gara e per farlo servirebbe un archivio sempre aperto ed una persona preposta allo scopo che inciderebbe troppo sulla quota di iscrizione. Anche qui, ti diamo il massimo della disponibilità prima e durante la gara per quanto concerne spedizioni e ritiri, ma dopo la gara non possiamo gestire un magazzino ed una logistica di quello che sarebbe a tutti gli effetti uno store online.

Il fatto che non spediamo i pacco gara e le modalità di ritiro sono chiaramente descritte nel nostro regolamento:
ARTICOLO 11 – RITIRO PETTORALE E PACCO GARA

Ti aspettiamo l’anno prossimo.

Alla Corsa della Bora siamo molto amici degli animali, ed oltre ad una forte coscienza ambientale cerchiamo che esprimiamo con un regolamento molto restrittivo a tutela dell’ambiente ed una totale assenza di involucri di plastica sul percorso, ci impegniamo nella tutela delle specie e dell’ecosistema che attraversiamo.

In quest’ottica i nostri amici a quattro zampe non potevano essere esclusi dalla manifestazione ed abbiamo creato una Corsa/camminata appositamente per loro, con animatori per cani, giochi ed intrattenimento Puoi leggere su questa pagina tutte le informazioni sulla a S1 Dog

Oltre alla S1 Dog, ci sono i percorsi delle corse/camminate non competitive in cui i cani, non solo sono ammessi, ma sono benvenuti. Poi leggere le informazioni sulla Marcia della Bora a questa pagina

Le gare da 8 km, 21 km, 57 km e 164 km sono però esclusivamente riservate ai podisti e non è consentito nemmeno l’accesso con qualsiasi ausilio diverso dai bastoncini da trekking.
Purtroppo, non possiamo far venire i nostri amici a quattro zampe su questi tracciati.

I motivi sono due: il primo riguarda l’incolumità di chi corre.
I sentieri sono stretti, ci sono dei passaggi in cui un guinzaglio potrebbe essere pericolosissimo per gli altri concorrenti e lo spazio è attentamente calibrato sul numero dei partecipanti, tanto che ogni anno dobbiamo rifiutare un numero sempre maggiore di richieste di iscrizione per lo stesso motivo.
il secondo motivo riguarda l’incolumità dei cani. Gli stessi cani, sebbene al guinzaglio potrebbero essere travolti da altri concorrenti e ci sono vari passaggi su roccia carsica di “campo carreggiato” che non crea alcun fastidio a noi che indossiamo le scarpe da trail, ma che potrebbero facilmente ferire le zampe del nostro migliore amico a quattro zampe.

Esatto. E’ corretto!. Se ci sono fontanelle sono chiuse per l’inverno.

Non troverete nemmeno baite, rifugio o altro.
Eccezioni, non sempre aperti:
Rifugio al km 50.6 (Monte Cocusso)
Rifugio al km 100 ( Monte Taiano), ma ovviamente dipende a che che ora passate.

Al km 34.5 (Col) potrebbe esserci una trattoria aperta.
Nessun fiume, sorgente, torrente o pozza lungo il percorso.
Il mio suggerimento è fare affidamento solo sui ristori

Hai tre modi per iscriverti alla 16-21-57-164 km:

Se vuoi partecipare agli eventi non competitivi, consulta la pagina del singolo evento. Per la Marcia della Bora, ad esempio, ci si iscrive il giorno stesso dell’evento presso il Bora Village

La gara da 164 km parte ed arriva al Bora Village, la mappa e la posizione è sono qui.

 

La gara da 57 km parte da Pesek ed arriva al Bora Village. Un servizio navetta dedicato trasporta i concorrenti dalla Stazione Centrale di Trieste o dal Bora Village fino a Pesek la mattina della gara. Lo stesso servizio può riportare poi i concorrenti che sono partiti da Trieste dal Bora Village a Trieste dopo la gara o a Pesek. Quindi si può soggiornare indifferentemente in zona partenza, arrivo o in centro città. Gli orari delle navette sono riportati in Race Guide.
Nell’area di Pesek c’è un parcheggio gratuito.

 

La gara da 21 km parte da Opicina ed arriva al Bora Village. Un servizio navetta dedicato trasporta i concorrenti dalla Stazione Centrale di Trieste o dal Bora Village fino a Opicina la mattina della gara. Lo stesso servizio può riportare poi i concorrenti che sono partiti da Trieste dal Bora Village a Trieste dopo la gara o a Opicina. Quindi si può soggiornare indifferentemente in zona partenza, arrivo o in centro città. Gli orari delle navette sono riportati in Race Guide

 

La gara da 16 km parte ed arriva al Bora Village.


Ogni anno viene pubblicata a Novembre una Race Guide con gli orari dettagliati delle navette e le informazioni, fino a Novembre è disponibile, per farsi un’idea di massima della logistica, la guida dell’anno precedente a questo link.

Race Guide


Le navette s1 sono a disposizione sia dei runner che degli accompagnatori.

Se stai cercando informazioni riguardo al trasporto pubblico da Trieste al Bora Village o all’Aeroporto, ti consigliamo di leggere questa FAQ


 

 

Informazioni per soggiornare

Le navette partono dal Centro di Trieste e dal Bora Village, quindi puoi decidere di dormire in città o in zona arrivo. Le stesse navette poi dopo la gara possono riportarti in città. Quindi tutta la gara è fattibile senza usare i mezzi propri ma solo con i mezzi messi a disposizione dall’organizzazione.
Dal nostro sito, nella sezione “Informazioni -> Arrivare a Trieste” trovi sia tutti i modi per arrivare a Trieste che sotto la lista degli hotel in convenzione. Potrai visualizzare le strutture sulla mappa e scegliere la tipologia più adatta alle tue esigenze.

Nella descrizione della struttura è indicata anche la presenza o meno del servizio navetta S1.

Quindi, se preferisci essere vicino alla zona arrivo puoi selezionare le strutture in zona arrivo, se preferisci fare “vita di città” non temere, con le navette sei perfettamente connessa alla gara. Sconsigliamo chi corre la 57 km e pensa di finirla in più di 10 ore di soggiornare a Pesek, questo per poter fare doccia, massaggio e pasto con la massima calma prima dell’ultima navetta.

Il link della pagina delle strutture in convenzione dove è possibile prenotare il pacco gara in camera: https://www.s1trail.com/hotel/

Wedosport non ti consente di iscrivere terze persone.

Quello che ti suggeriamo di fare è di inviarci questo modulo compilato con i dati della persona a cui vuoi regalare l’iscrizione e di allegare anche la ricevuta di pagamento. Per i pagamenti (contante, paypal, bonifico o carta) puoi verificare questa pagina.

Attenzione però!

Nel momento in cui confermeremo l’iscrizione dovremo inviare una mail di conferma al diretto interessato in quanto dalla scheda di iscrizione si devono esprimere delle preferenze personali indispensabili per partecipare alla gara. Per saperne di più leggi in dettaglio consulta questa pagina.

Ti suggeriamo quindi di indicarci sul modulo di iscrizione la data in cui vuoi che sia inviata la mail di conferma. Prima di quella data il posto sarà riservato, il nome iscritto, ma non riceverà alcuna notifica. Se non indicherai alcuna data l’invio della mail avverrà contestualmente all’inserimento dell’iscrizione.

 

Il 23/12 chiudiamo le iscrizioni alla ULTRA, valutiamo tutti i punteggi ITRA ed assegnamo il gruppo di partenza.

 

TUTTE LE INFORMAZIONI SUL BORA VILLAGE E SUL PARCHEGGIO SONO NELLA RACE GUIDE. 
SE NON HAI LETTO LA RACE GUIDE, LEGGILA ORA.

Per tua facilità ti riassumiamo qui le info di parcheggio:

Il parcheggio c’è ed è molto. Per crearne di più abbiamo chiuso una strada. Ti invitiamo tuttavia ad usare i mezzi pubblici e le navette S1 che connettono il centro di Trieste al Bora Village.

Fino alle 10.00 sarà possibile accedere solo in ingresso per parcheggiare alla zona attorno il Bora Village, dalle 10.00 in poi il traffico verrà chiuso e sarà possibile solo uscire.

Un’ottima alternativa è parcheggiare a Porto Piccolo, scendere in baia in auto e dal parcheggio prendere l’ascensore verso Cava Alta che porta in strada Costiera. Sono 1500 metri a piedi, ma vi consente di parcheggiare comodamente e gratuitamente al coperto e di visitare PortoPiccolo

 

Un caloroso invito in particolare ai Triestini: cercate di usare le tantissime navette che Trieste Trasporti ci ha cortesemente messo a disposizione.
No parcheggiè mal! No femose riconosser sempre!

 

 

PARCHEGGIO AGGIUNTIVO

 

Suggeriamo 5 opzioni, elencate in ordine di vicinanza:

  1. Ex ingresso autostrada, a circa 300 metri dal Bora Village https://goo.gl/maps/2cDHqNNhSAB2
  2. Stazione di Visogliano, a 300 Metri dal Bora Village https://goo.gl/maps/sAMjxkWucZx1a9Zk8
  3. Adventure Park, a circa 500 metri dal Bora Village  https://goo.gl/maps/GoZhsVS8YB52
  4. Baia di Sistiana, a circa 1500 metri dal Bora Village https://goo.gl/maps/qrw183CDwuw
  5. Solo per iscritti a Ultra o Ipertrail: parcheggio interno al Bora Village, puoi fare richiesta mandandoci una mail

Ricordati di controllare bene sulla Race Guide con le info aggiornate e la mappa con le restrizioni del traffico ed il parcheggio aggiuntivo 

Puoi correre anche in mutande, l’importante però è che tu abbia con te il materiale obbligatorio. 

Anche se le temperature possono essere relativamente alte, in caso di infortunio, rallentamento, malessere o ritardo potresti trovarti a stare fermo e devi avere un abbigliamento che ti consenta di rimanere in condizioni di sicurezza.

Corri come vuoi, ma porta sempre con te, quanto potrebbe servirti in caso di fermata e quanto prescritto dal regolamento.

Sappi anche che facciamo controlli a campione ed i primi controllati sono proprio quelli in maniche corte e pantaloncini con zaini dalle dimensioni molto ridotte. I controlli campione vengono fatti alla partenza, all’arrivo e lungo il percorso. I concorrenti fermati in gara ricevono un bonus di 3 minuti su un controllo che mediamente dura dai 90 ai 120 secondi. Quindi se hai tutto in regola essere femato per un controllo ti fa guadagnare tempo e prendere fiato! Il regolamento non stabilisce una penalità specifica ma questa è assegnata in piena discrezionalità dalla direzione di gara ponderando il numero di infrazioni al regolamento con le condizioni del terreno e del meteo. Guardando i casi degli anni precedenti si va da 30 minuti alla squalifica.

Materiale Obbligatorio: Una lampada frontale Almeno 350 ml di liquidi. Doppio strato termico o giacca imbottita termica (ovvero: maniche lunghe e guscio antipioggia e antivento o giacca imbottita antipioggia e antivento per chi indossa sotto le maniche corte) Pantaloni lunghi o combinazione di pantaloncini corti e gambali tali da coprire tutta la gamba in caso di necessità. Coperta termica (foglio isotermico di emergenza) Fischietto di emergenza Guanti Berretto Telefono cellulare con registrati i numeri dell’organizzazione e sempre acceso. Locaizzatore GPS sempre acceso (fornito dall’organizzazione) Ecotazza o recipiente per bere: non sono presenti bicchieri ai ristori!
Materiale Obbligatorio: Pantalone e maglia a manica lunga, o combinazione che in caso di bisogno copra interamente braccia e gambe. Coperta termica (foglio isotermico di emergenza) Ecotazza, solo per chi volesse usufruire del ristoro

La 16 km, S1 Sprint vuole essere un modo per far conoscere il mondo delle gare da trail anche a chi non è solito competere.

S1 Sprint è in tutto e per tutto organizzata come un evento competitivo, con i medesimi ristori, materiale obbligatorio, regolamento, gadget nel pacco gara, pasta party e medaglia finisher. Abbiamo anche un ordine di arrivo. NON esiste però una classifica con i tempi di arrivo come NON esiste premiazione dei primi tre classificati, questo di fatto rende la gara non competitiva.

Iscriviti a questa distanza se NON sei in possesso di un certificato medico ma il mondo delle gare ti affascina e lo vuoi conoscere, oppure se già lo conosci ma il tuo certificato è scaduto. Sconsigliamo la partecipazione a questa distanza ai camminatori. Ci si iscrive solo online o presso gli S1 Points.

La Marcia della Bora è una FIASP da 6 e 13 km. Non è previsto pacco gara. Non sono previste medaglie finisher. Non è previsto servizio massaggio. Non è previsto pasta party incluso. I ristori sono essenziali. Si tratta della classica marcia FIASP adatta a tutta la famiglia, a chi corre e a chi cammina. Ci si scrive solo il giorno dell’evento. 

Il se non hai la macchina il suggerimento generale da seguire è quello di dormire in zona finish line a Sistiana se non si programma di vedere Trieste, in zona Stazione Centrale se si intende visitare la città.

Prova a controllare FAQ su dove sono partenza ed arrivo delle gare  e su come sono connesse dai mezzi di trasporto S1 e pubblici ed la lista di Hotel e B&B dove è possibile ricevere il pacco gara direttamente in camera

 

S1 Ultra 164 km ha un sistema di doppia partenza, questo per agevolare tutti i runner. Sia i più veloci che i più lenti ed offrire a tutti il massimo comfort ed il minimo delle ore di buio in gara.

Questo sistema comporta un enorme sforzo da parte dell’organizzazione perchè, per dare più tempo a tutti, dobbiamo tenere il percorso aperto per più ore. Onde evitare che alcuni runner “approffittino” di questo sistema abbiamo posto delle limitazioni.

Verifica i cancelli nel nostro regolamento:

Articolo 13 -TEMPO MASSIMO, CANCELLI ORARI E RITIRI

Il primo gruppo di partenza è quindi pensato per chi intende completare il percorso in più ore e quindi esiste un cancello al KM 85 – Golac – onde evitare che i runner più veloci scelgano l’orario di partenza pensato per quelli più lenti, o melgio, possono farlo ma poi devono aspettare l’apertura del cancello o il passaggio del primo atleta del secondo gruppo.

Il cancello di tempo minimo non è quindi applicato a chi parte nel secondo gruppo

Da questa pagina: https://www.s1trail.com/gps

Tracce GPS GPX de La Corsa della Bora S1 Trail 21 km 57 km 164 km 173 km

E’ necessario fare un po di chiarezza sul concetto di ipertrail ed il concetto di S1 Ultra

Ipertrail è una gara che prima di essere una prova di corsa è una prova di strategia e navigazione. Una prova di montagna con un supporto costosissimo per il trasporto del materiale dei concorrenti in casse, sincronizzato con gli spostamenti del singolo concorrente ed una gara con un costante monitoraggio di ogni runner. Fare questo ha dei costi altissimi e richiede un numero basso di partecipanti. Per questo la gara è unica nel suo genere. Nessun organizzatore ha deciso di creare una gara che non generi profitto, ma costi, ma che sia basata solo sul portare avanti un’idea di Ultra Trail nella sua purezza. La cosa più importate però è comprendere che chi sceglie questa gara deve amare il genere “avventura”, deve poter apprezzare l’idea di essere apparentemente solo in mezzo al nulla. Deve voler sfidare la propria mente prima delle proprie gambe. In due edizioni ci siamo resi conto che, non ostante le spiegazioni online ed il contatto singolo di ogni iscritto, solo il 60% dei concorrenti selezionati ha capito questo concetto. A questo si aggiunge un rifiuto del 30% delle richieste di iscrizione per mancanza di requisiti. Questo ha fatto si che quelli che sono nostri sforzi per dare un’esperienza unica, venissero visti da alcuni come un disagio arrecato o una mancanza organizzativa. Ad esempio, fornire le casse personali non significa risparmiare due lire sul cibo dei ristori, ma generare costi altissimi di gestione della logistica a favore della creazione di un’esperienza di gara completamente diversa.

Crediamo molto in Ipertrail, una gara unica, una prova che chi ha portato alla fine ricorderà a vita ed un esperienza completamente diversa dal solito e riservata a pochi. E quei pochi sono gli amanti del genere, non gli atleti più veloci o più duri. Ipertrail non è una corsa tradizionale e questo deve essere chiaro.

Non abbiamo voluto cambiarne lo spirito ma abbiamo voluto soddisfare anche chi cerca una Ultra tradizionale, con marcatura del percorso, ristori e tutti i servizi standard della 100 miglia classica. Insomma una di quelle gare a cui molti si iscrivono, senza leggere il regolamento, e senza poi far trovare “sorprese” sgradite (leggete i regolamenti!)

 L’unico modo per non tradire Ipertrail e soddisfare chi ama le 100 tradizionali era creare due gare distinte. 

Ecco quindi che negli anni DISPARI c’è S1 Ultra, una 164 km che percorre in senso opposto il percorso dell’ipertrail 2018. Tutte le info qui: https://www.s1trail.com/s1u/ e la mappa qui: https://www.s1trail.com/gps164/

Una gara aperta a tutti, segnata, con le regole della 100 miglia tradizionale ed un numero massimo di 150 runner.

Anche gli orari sono stati adattati, per garantire una gara veloce, accessibile a tutti i runner e con il numero minimo di ore di buio. Iscrizioni online qui: https://www.s1trail.com/iscrizioni/

Negli anni PARI c’è sia Ipertrail una 167 km che S1 Ultra il cui percorso cambierà ad ogni edizione, creando un viaggio unico ed una scoperta del Carso Triestino, Sloveno ed in futuro anche di quello Croato.
Nel 2020 vi anticipiamo che il percorso partirà da Gorizia per toccare la Valle di Vipacco, il Monte Nanos, il Monte Taiano per poi arrivare a Trieste. Un viaggio davvero strepitoso. Le informazioni di dettaglio saranno pubblicate entro 12 mesi dalla data della gara.
Questo consentirà a chi ama il genere di avere un’esperienza di viaggio diversa ad ogni edizione, pur mantenendo saldo lo spirito e senza agevolare chi ha già partecipato.
Iscrizioni solo su invito o dopo una chiacchierata con l’organizzazione. Potete scrivere o contattarci da qui

 

Il nostro sistema divide le gare su due gruppi:


  1. 16 km – 21 km – 57 km
  2. 164 km – Ipertrail 

Ciò avviene perché le preferenze di registrazione e la gestione del percorso è effettuato secondo parametri e da due team distinti.


Per effettuare un cambio da un gruppo all’altro è necessario seguire questa procedura:

  1. Registrarsi nuovamente alla gara desiderata
  2. Dare comunicazione della registrazione a info@s1trail.com 
  3. Provvederemo quindi a trasferire la quota da un gruppo all’altro e a cancellare la vecchia registrazione.

Per effettuare un cambio nello stesso gruppo:

  1. Inviare una richiesta a info@s1trail.com 
  2. Provvederemo quindi a trasferire la quota da una gara all’altra e quindi sarà possibile saldare l’eventuale differenza come indicato in questa pagina.

 


Condizioni per il cambio
  1. Il cambio è consentito solo se sulla gara su cui si vuole andare ci sono posti disponibili
  2. Non sono previsti rimborsi per downgrade di gara.
  3. In caso di cambio successivo ad ulteriore distanza è necessario ripetere la procedura
  4. Verificare con attenzione sulla scheda di iscrizione la modalità di iscrizione ed il pacco gara previsto:
    1. In caso di passaggio a distanza inferiore, qualora sia stata pagata la quota per intero, il pacco gara resta quello della gara originaria.
      Esempio: passo dalla 57 alla 21. Viene mantenuto il pacco gara della 57 sulla 21 km.
    2. In caso di passaggio a distanza superiore, viene effettuato il passaggio alla modalità di iscrizione in corso.
      Esempio: passo dalla 21 alla 57 ma la 57 è aperta solo in modalità “Soccorso Alpino”. Perdo il pacco gara della 21 e prendo un pettorale di Soccorso Alpino della 57. 
      Cosa sono i pettorali di “Soccorso Alpino?”

Con gran piacere!

Puoi compilare questo modulo e ti ricontatteremo a breve.

volontari

 

Essendo la gara i primi di gennaio, molte tessere scadono il 31/12 e quindi il sistema le riconosce come non valide o non le riconosce alla data della gara.

Non c’è quindi da preoccuparsi per il messaggio di errore se si è in regola con la propria società e quota associativa.

Per una maggior sicurezza, per chi avesse una tessera in scadenza il 31/12, puoi accertarti prima delle vacanze di Natale che il Presidente della tua società abbia già predisposto il rinnovo della tessera con decorso dal 01/01. Questo però non dovrebbe essere necessario, in quanto tale prassi viene fatta usualmente in automatico.

 

Premesso che stiamo parlando di differenze di pochi metri, o qualche centinaio di metri di dislivello su quasi 170 km di percorso, le discrepanze non sono molte. Ma ci sono. Vediamo il motivo.

Ogni sito ed ogni sistema ha un suo metodo di calcolo di distanze e dislivello, questo perché gli algoritmi sono studiati per compensare errori di lettura del GPS con le caratteristiche del terreno. Normalmente questi algoritmi producono piccole differenze, ma non è sempre così. 

Gli algoritmi sono estremamente accurati dove ci sono dislivelli continui e fondo piuttosto uniforme, ma possono generare grandi discrepanze dove si hanno dislivelli positivi e negativi di pochi metri in pochi metri.

 

Ad esempio, se in 6 metri di tracciato si sale di 70 cm e si scende di 40 per poi risalire di di altri 40, ovvero il tipico terreno Carsico, i calcoli di approssimazione diranno che in quei 6 metri avrete fatto 60 cm di dislivello e non 110. Questo, su decine e decine di km crea discrepanze di anche 200-300 metri. 

 

 

 

 

Un altro elemento che influisce su questi dati è il numero di punti della traccia su cui vengono fatti questi calcoli. Prova a prendere una tua traccia qualsiasi, ridurla ad ad 1/3 o  1/5 dei punti originali, caricarla nuovamente e leggi il risultato. Sarà diverso da quello della traccia di partenza.

Una spiegazione dettagliata su come vengono “considerate” e certificate le distanze è riportata in questo articolo.


Semplificando al massimo:

  • Nelle altimetrie troverete i dati che vi sentirete nelle gambe e che il vostro GPS da polso probabilmente restituirà.
  • Nel regolamento trovate i numeri che derivano dall’algoritmo ufficiale di certificazione.

Già che stai leggendo questa pagina, a fine gara, dicci la tua. Abbiamo approssimato bene considerando il terreno carsico, oppure l’algoritmo generale andava bene lo stesso? Oppure abbiamo “sbagliato” entrambi?


 

La Corsa della Bora a Trieste è un evento di Trail running che prevede uno sconto particolare sia per i gruppi sportivi, le associazioni sportive convenzionate, gli studenti ed i senatori di gara.

Lo sconto “studenti” è riservato a tutte le corse che lo prevedono nel regolamento alla voce “Quota di Iscrizione”. Per “studenti” si intendono tutti gli iscritti ad un istituto scolastico primario, secondario o università statale o privata o istituto professionale. Per ottenerlo è sufficiente inviare una mail con la richiesta ed e la tessera dell’istituto, libretto o prova di iscrizione ad enroll@s1trail.com

 

 

Si.

Ritorno dal Bora Village a Trieste

Per chi vuole correre la corsa da 16 km S1 Sprint può utilizzare le navette di ritorno secondo l’orario che abbiamo sulla race guide.  Utilizzo compreso nella quota di iscrizione.

Andata da Trieste al Bora Village

Da Trieste a Sistiana, per l’andata consigliamo usare la navetta dell’aeroporto che parte dallo stessa piazza da dove partono i nostri bus e ferma a poca distanza dal Bora Village (partenza ed arrivo della corsa da 16 km arrivo per tutti i runner di tutte le gare).
Il costo del biglietto è di 1,5 euro e si fa all’Autostazione.
La Linea si chiama E51 e parte dall’Autostazione di Trieste. (Google Maps)
La fermata è quella di Sistiana e sotto trova una mappa che spiega come arrivare dalla fermata al Bora Village. E’ facilissimo perché si seguono gli ultimi 700 metri del percorso di gara.
Consigliamo la corsa delle 10.50 qualora si abbia già ritirato pettorale e pacco gara, quella delle 8.55 nel caso in cui si debba ritirare il pacco gara. Gli orari riportati qui sono corretti e verificati a Ottobre 2019, per sicurezza ti consigliamo di verificare il giorno prima eventuali cambiamenti.
E’ possibile prenotare il pacco gara da Mima Sport a Trieste o negli Hotel convenzionati per chi ci soggiorna.
Ecco come prenotare il pacco gara.

ORARIO INVERNALE DOMENICALE LINEA E51 – AUTOSTAZIONE – AEROPORTO

(Fai click sull’immagine per la versione completa e visualizzare anche i feriali)

 

COME RAGGIUNGERE IL BORA VILLAGE DALLA FERMATA DELLA E51

(CLICK PER SCARICARE LA VERSIONE STAMPABILE)

Ci sono tre opzioni.

  1. Treno: fermata Visogliano. Veloce e a 150 metri dal Bora Village.
    Clicca qui e seleziona Partenza Trieste Centrale arrivo Sistiana Visogliano
  2. Bus urbano linea 44, fermata Sistiana. Orario TriesteTrasporti 
  3. Navetta aeroporto (soluzione consigliata): diretta e veloce. Tutte le info qui.

Clicca sulla mappa per scaricare la versione stampabile

 

Per iscriversi non è necessaria alcuna tessera e non serve iscriversi prima della manifestazione.

E’ sufficiente recarsi sul posto la mattina dell’evento ed effettuare la registrazione ed il pagamento. Verrà rilasciato un cartellino che da accesso ai servizi di assistenza e ristoro, assicurando la partecipazione alla manifestazione.

Questa procedura è valida solo per la Marcia della Bora, omologata FIASP

Non prevediamo modelli di certificato medico. Puoi fare riferimento a queste informaizoni

I bus possono parcheggiare sul vecchio svincolo di accesso dell’autostrada, indicato sulla mappa.
Suggeriamo di proseguire fino alla stazione dei treni, dove c’è la fermata delle navette S1 e far scendere i passeggeri.
In questa zona c’è lo spazio per effettuare inversione e tornare nell’area dedicata al parcheggio, circa 500 metri più verso il mare.
Nel caso questa zona fosse già occupata, è possibile parcheggiare in baia, seguendo queste indicazioni.
bus parking corsa della bora Sistiana Trieste

Per avere un punteggio ITRA (ITRA general performance index) devi aver partecipato ad almeno una gara certificata da ITRA.

La Corsa della Bora utilizza i punteggi ITRA per due motivi:

  • Suggerire gli orari di partenza dei S1 Ultra 164 e S1 Ipertrail
  • Organizzare le wave di partenza di S1 Half 21 km ed S1 Trail 57 km.

Se non fornisci alcun punteggio ITRA (ITRA general performance index)  nella tua scheda di iscrizione partirai con l’ultimo gruppo. Non temere comunque, il tempo viene calcolato sul “real time” ovvero da quando effettivamente superi la linea di partenza.

Stai già pensando di fare il furbo ed inserire un punteggio più alto per partire primo?

Sappi che faremo dei controlli sui punteggi “sospetti” e controlleremo uno ad uno il gruppo di testa.

Inserire un dato falso, potrebbe creare pericolo o disagio agli altri concorrenti e la giuria potrebbe decidere la squalifica. Il runner con punteggio non corretto risulterà inevitabilmente staccato dal gruppo e quindi immediatamente individuabile. Attenzione quindi ad inserire un dato falso.

Se hai dubbi contattaci allo 040 411 341

Ecco passo a passo come sapere quanti punti ITRA (ITRA general performance index)  hai.

Vai sul sito https://itra.run/

Ricerca il TUO nome e cognome

Copia il TUO punteggio nella tua scheda di iscrizione, ovvero il dato che leggi alla riga GENERAL della prima colonna, New
Performance Index (/1000)

Alcune note rapide sugli altri numeri e sul tuo punteggio, questa è la tabella di ITRA (ITRA general performance index)  per valutare il livello di performance degli atleti. Puoi comparare il tuo dato con quello della tabella per capire il tuo livello di preparazione:

 

Fai click sulla tabella per leggere la spiegazione di dettaglio dal sito di ITRA

Ai fini di ITRA, le gare di trail sono classificate in base al loro livello di difficoltà. Questa classifica considera la distanza percorsa e il dislivello. Funziona in base a una metrica chiamata “km-sforzo” per una determinata gara. Lo sforzo km viene calcolato sommando la distanza (in chilometri) e il centesimo del dislivello positivo (in metri).

Esistono 7 categorie di gare di trail running, dalle gare XXS alla XXL. Ogni categoria di gara corrisponde a un numero di km di sforzo e un numero di punti ITRA. La seguente classificazione viene utilizzata per classificare lo sforzo in questione:

Fai click sulla tabella per leggere la spiegazione di dettaglio dal sito di ITRA

 

 

 

Certamente, per cortesia poi inviare la copia del bonifico e la lista dei nomi e le gare a cui è riferito il pagamento a enroll@s1trail.com,  in quanto la descrizione viene spesso troncata dalle banche

Offriamo una vasta gamma di orari e di opzioni sia di ritiro pettorali che di consegna sacche e quelli indicati sono tutti quelli che è fisicamente possibile consentire. Non è possibile consegnare le sacche or ritirare il materiale in orari diversi da quelli indicati.

Dietro l’organizzazione della gara c’è una logistica complessa che richiede orari ben precisi.

In particolare per Ipertrail & Ultra. Gli orari sono quelli indicati e differiscono da quelli delle altre gare in quanto è necessario fornire attrezzatura particolare, operare controlli sui dispositivi di localizzazione e ricorrere ad una logistica ancor più complessa.

Presentarsi ad un orario diverso a quello indicato comporta una strada a vuoto, in quanto il personale non è autorizzato ad alcun tipo di eccezione.

 

 

La prenotazione del pacco gara presso i negozi e gli hotel ha senso per evitare di venire al Bora Village e quindi saltare le code. Ha inoltre senso per chi ha poco tempo e vuole arrivare, correre e “scappare”.

Le Gare come S1 Ultra ed S1 Ipertrail richiedono la consegna di una borsa completa per la Base Vita oppure la Cassa. Inoltre è prevista la consegna di un localizzatore GPS ed il ritiro della cauzione. Tutte operazioni che vanno fatte necessariamente prima della gara e seguendo gli orari indicati in programma. Orari stabiliti per esigenze di logistica e non soggetti in alcun modo a deroghe.

Per Ipertrail ed Ultra è quindi necessario recarsi al Bora Village negli orari indicati in programma, espletare le pratiche di registrazione, test del localizzatore GPS, consegna di cauzione e deposito sacche.

 

Il tempo di gara di ogni concorrente è calcolato sul microchip che indossa nel pettorale. Il tempo in classifica è il “real time”, ossia il tempo reale che il concorrente impiega per percorrere lo spazio tra la linea di partenza e l’arrivo.

Il cronometraggio viene fatto con decoder ed antenne di altissima qualità e sullo stessa piattaforma usata anche per la Maratona di Londra. I tempi quindi sono estremamente accurati.

I gruppi di partenza sono assegnati in base al livello di performance dell’atleta, quindi non ha senso chiedere modifiche perché sei stato inserito in un gruppo omogeneo rispetto al tuo livello. Partire prima comporta la squalifica.

Se reputi esista un palese errore nell’assegnazione della wave, inviaci una mail con la documentazione a supporto. Tale documentazione sarà esaminata solo nel caso in cui l’iscrizione sia stata fatta dopo il temine in cui abbiamo richiesto ed annunciato le waves e quindi l’assegnazione sia stata fatta autonomamente da noi. In buona sostanza, abbiamo richiesto con 3 email il tuo indice di performance. Se le hai ignorate non faremo cambiamenti, se ti sei iscritto dopo e c’è un valido motivo, provvederemo ad una sostituzione fisica di pettorale e conseguente spostamento di wave.

Le waves sono state create per migliorare il tempo di tutti, evitare file ed aumentare il libello di comfort. Il suggerimento quindi è quello di partire in testa alla propria wave, o in coda, in modo da attendere il più possibile dietro lo star e fare in modo che la gara si sgrani e sia più facile superare (se si vuole superare).

Per chi completa la 80 entro un orario che consenta di partecipare alla 42 o alla 26 km c’è anche la possibilità di fare un challenge unendo 80 + 42 o 80 +16 e quindi essere in classifica su una gara da 96 km o da 120 km.

Il 2021 sarà un anno particolare: il primo weekend di gennaio cadrà molto a ridosso del 31/12 e il secondo o terzo weekend sono stati votati dalla maggior parte dei partecipanti dell’edizione 2020 come data non gradita per la manifestazione. La cosa ha molto senso: finite le ferie e passata la Befana ed un ulteriore ponte non si torna subito a prendere altri giorni di ferie dal lavoro.

Questo significa che la data utile per organizzare la Corsa della Bora è il 3 gennaio, ovvero per noi lavorare a pieno ritmo anche il 31/12. Organizzare la gara da 164 km avrebbe obbligato i concorrenti a partire la mattina presto dell’1 gennaio o il 31/12 e noi a lavorare anche nelle date in cui molti fornitori sono chiusi.

Abbiamo quindi optato per un winter night trail da 80 km, che permetterà ai concorrenti di partire il 2 mattina da casa e avere lo start di gara la sera del 2.

Per chi completa la 80 entro un orario che consenta di partecipare alla 42 o alla 16 km c’è anche la possibilità di fare un challenge unendo 80 + 42 o 80 +16 e quindi essere in classifica su una gara da 96 km o da 120 km.

Se selezioni l’opzione per partecipare alla 80 +42 ma dovesse succedere che tu non faccia  in tempo per presentarti alla partenza della 42 km, ti daremo comunque la possibilità di correre la 16 km, portando a casa una 96 km.

Trovi l’opzione nella scheda di iscrizione.

 

Consigliamo di effettuare il cambio staffetta in questo modo:

  1. Concorrente 1 prende la navetta per la partenza della 57 km
  2. Concorrente 2 si sposta con mezzi propri al punto di cambio staffetta
  3. Concorrente 2 da il cambio e le chiavi del mezzo al concorrente 1 che si reca all’arrivo con il mezzo
  4. Concorrente 2 e concorrente 1 si incontrano all’arrivo.

Consigliamo questo sistema in quanto per le norme di sicurezza sanitaria gli spazi di attesa saranno ridotti e tale sistema consente di ridurre a zero i tempi di attesa delle navette.

 


 Punto di cambio staffetta (Google Maps) 


 

Parcheggio per il cambio staffetta:

  1. Vicinissimo, 80 metri
  2. Vicino, 200 metri sentiero, 700 metri asfalto

 

Partenza 57 km (accessibile anche con navetta)

 


 

Load More

Facebook